COME USARE CBD E CANNABIS

QUAL È IL MODO MIGLIORE PER USARE CANNABIS?, How to use CBD?, Hempotheka

Cannabis e suoi estratti, come CBD olio, può essere consumato in un numero sorprendente di modi. La maggior parte delle opzioni rientrano in alcune categorie generali e ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi. Avrai effetti diversi se fumi CBD-ricchito fiore o vaporizzatore a THCcartuccia arricchita; ingoiare un gelcap o far cadere CBD olio sotto la lingua.

Tutti elaborano la cannabis e i cannabinoidi in modo leggermente diverso. La diversità dell'esperienza umana significa che trovare la tua forma ideale di consumo di cannabis potrebbe richiedere qualche sperimentazione.

Le principali differenze tra i modi di utilizzare la cannabis riguardano queste domande:

  1. insorgenza: Con che velocità inizieranno a funzionare i cannabinoidi?
  2. Dose: Qual è una dose iniziale ragionevole?
  3. Distribuzione: Quali parti del corpo saranno maggiormente colpite?
  4. Durata: Quanto dureranno gli effetti?

Il dosaggio richiesto, ovviamente, dipende dalla qualità del prodotto e dal motivo del suo utilizzo. Le dosi che descriviamo di seguito si basano inizialmente sulla gestione della psicoattività THC.

INALAZIONE: FUMO E VAPING

  • inizio: Da secondi a minuti.
  • Dose: Potrebbe essere necessario solo un tiro. Un'articolazione tipica è 0,3 - 1,0 grammi di cannabis.
  • Distribuzione: Colpisce immediatamente i polmoni, quindi il cuore e il cervello, quindi viene distribuito in modo abbastanza uniforme in tutto il corpo. [1]
  • Durata: La maggior parte degli effetti, inclusa la psicoattività, si attenua dopo 2-3 ore.
, How to use CBD?, Hempotheka

Quando i farmaci vengono inalati attraverso i polmoni, vengono inviati al cervello prima di essere metabolizzati dal fegato. Questo rende l'inalazione il metodo più veloce per somministrare cannabis. Di solito, tra 20-30% dei fitocannabinoidi piace THC e CBD sono assorbiti in questo modo. Il calore del fumo o della vaporizzazione della cannabis converte i cannabinoidi acidi nelle loro forme neutre.

La breve insorgenza e la durata rendono l'inalazione appropriata per problemi acuti (ad esempio nausea o dolore acuto). L'insorgenza quasi immediata consente inoltre ai pazienti di titolare (regolare) e trovare rapidamente la dose desiderata. Per chi non conosce THC, il sovradosaggio (diventando troppo alto) ha una vita breve durante l'inalazione rispetto ad altri metodi.

 

FUMO VS. VAPING, BUD VS. OLIO

Uno inala i cannabinoidi fumando o vaporizzando il fiore. Gli estratti di olio di cannabis possono anche essere vaporizzati o tamponati. Il problema principale con il fumo è che il fumo è dannoso per i polmoni. Sebbene fumare cannabis non sia associato al cancro del polmone o BPCO, ci sono problemi di salute associati alla respirazione di qualsiasi tipo di fumo (ad esempio tosse cronica, congestione, asma). Il cannabinoide tetraidrocannabivarina (THCV) sembra non vaporizzare bene, pertanto possono essere necessari metodi di somministrazione del fumo o non inalati per ottenere benefici THCV.

La vaporizzazione, rispetto al fumo, ha un esordio leggermente più lento ma facilita un migliore assorbimento. Sebbene lo svapo sia generalmente migliore per i polmoni, gli agenti diluenti e altri additivi negli estratti di olio e nelle cartucce possono rompersi in agenti cancerogeni se riscaldati in vaporizzatori di scarsa qualità. Questo non è un problema durante la vaporizzazione del fiore.

Sia il fiore che l'olio possono essere vaporizzati, ma ci sono pochissime ricerche sugli effetti della vaporizzazione dei concentrati di olio. Gli estratti di olio avranno profili di terpene e cannabinoidi diversi rispetto alle piante di cannabis da cui derivano. D'altra parte, il fiore è uno dei prodotti meno coerenti: i consumatori non possono sempre accedere alle stesse piante.

EDIBILI / CAPSULE

  • inizio: 1-2 ore.
  • Dose: La soglia per lievi effetti psicoattivi è di 3 mg THC nella maggior parte dei nuovi utenti. Dosi di CBD-ricchi di prodotti vanno da 5 mg a centinaia di milligrammi. [2]
  • Distribuzione: Assorbito attraverso l'intestino e modificato nel fegato, si diffonde in modo abbastanza uniforme in tutto il corpo.
  • Durata: Gli effetti psicoattivi diminuiscono dopo circa 6 ore nella maggior parte delle persone. Altri effetti possono durare fino a 12 ore.

I cannabinoidi ingeriti vengono assorbiti attraverso l'intestino e inviati al fegato. Ci vogliono circa un'ora per sentire gli effetti se presi a stomaco vuoto o fino a tre ore con il cibo. Le persone non devono ripetere il dosaggio THC commestibili per almeno tre ore dopo l'ingestione.

Sulla strada per il fegato, i cannabinoidi interagiranno con i recettori nell'intestino, quindi l'effetto su condizioni come la malattia infiammatoria intestinale sarà più pronunciato. Una volta nel fegato, tre enzimi inizieranno a modificarsi THC e CBD in un processo chiamato "metabolismo di primo passaggio". THC è ampiamente convertito in 11-OH-THC, che sembra causare un picco più forte di THC. Questo, insieme alla lunga durata degli edibili, è il motivo per cui i nuovi utenti dovrebbero sentirsi a proprio agio con l'essere alti prima di usare alimenti contenenti più di 5 mg di THC.

L'effetto più duraturo di eduli e capsule li rende adatti a molte condizioni croniche.

SOTTO LE TINTE TANGUE / SUBLINGUALI E ORALE-MUCOSALI

  • inizio: Da 15 minuti a un'ora.
  • Dose: 2,5-5 mg di THC e CBD è una dose iniziale comune. Ciò potrebbe causare un leggero aumento nei nuovi utenti. [3]
  • Distribuzione: Assorbito nel flusso sanguigno in bocca, quindi si distribuisce uniformemente.
  • Durata: Dopo 6-8 ore, la maggior parte dei THC e CBD è stato metabolizzato o eliminato dall'organismo.

, How to use CBD?, HempothekaI farmaci per via orale-mucosa vengono assorbiti direttamente nei vasi sanguigni nella bocca e sotto la lingua. Se spruzzato sotto la lingua, il paziente deve cercare di attendere almeno un minuto prima di deglutire (vedere l'ingestione accidentale di seguito). Gli effetti di solito iniziano dopo 15-30 minuti e raggiungono il picco circa un'ora e mezza dopo la somministrazione. Per coerenza, è meglio evitare di mangiare immediatamente prima o dopo aver usato una tintura. [4]

Le tinture della mucosa orale di solito si presentano in due forme: uno spray sotto la lingua o un contagocce con una marcatura a un volume specifico (di solito 0,5 ml o 1,0 ml). Ciò consente un dosaggio coerente e misurabile. Presta molta attenzione alle etichette su questi prodotti. I prodotti devono essere etichettati con la dose di cannabinoidi per spruzzo o per ml.

Le tinture coinvolgono un solvente come etanolo o olio di sesamo. [5] Alcuni degli effetti collaterali negativi attribuiti agli estratti di cannabis potrebbero in realtà essere dovuti all'ingestione di grandi quantità di olio vettore.

 

INGESTIONE ACCIDENTALE

Sebbene gli spray sublinguali possano fornire un dosaggio rapido e preciso, sono spesso fonte di confusione per i pazienti. Se si spruzza CBD olio sotto la lingua ma poi deglutisce immediatamente, il tuo corpo lo elaborerà come un commestibile. Ciò significa che riceverà una dose inferiore per un periodo di tempo più lungo. Con CBD prodotti, questo potrebbe solo rendere un effetto più debole. Ma con a THCtintura intensa, le persone possono assumere un'altra dose dopo mezz'ora - pensando di non averne avuto abbastanza - portando ad intossicazione accidentale con THC.

INTERAZIONI FARMACO

Basse dosi di cannabinoidi non hanno dimostrato di causare interazioni problematiche con altri farmaci. Quando le persone iniziano a usare centinaia o migliaia di milligrammi di CBDtuttavia, il corpo potrebbe avere difficoltà a scomporre gli altri farmaci che una persona sta assumendo. Ma dosi così elevate non sono normalmente richieste per benefici terapeutici quando si usano prodotti di qualità. Le persone con determinate condizioni o coloro che possono solo accedere CBD gli isolati potrebbero dover usare dosi elevate. Informi il medico se sta assumendo dosi elevate di CBD, in modo che lei o lui possano aiutare a gestire potenziali interazioni cannabinoidi-farmaco.

THC SENSIBILITÀ E GENETICA

Il metabolismo di THC gioca un ruolo chiave nella sua psicoattività. Circa 20-25% di persone di origine europea hanno mutazioni genetiche che rallentano il metabolismo di THC [6]; questa mutazione è meno comune in quelle di origine asiatica o africana. Le persone con questa mutazione possono essere considerevolmente più sensibili agli effetti di THC; può raddoppiare o triplicare la dose che qualcuno sperimenta. L'effetto è più drammatico per i commestibili, quindi le persone dovrebbero capire la loro sensibilità THC prima di usare i commestibili.

ALTRI PERCORSI DI AMMINISTRAZIONE DI CANNABIS

topicals

 

, How to use CBD?, Hempotheka

Argomenti e sfregamenti sono uno dei tipi più comuni di prodotti a base di cannabis. Possono essere usati efficacemente per problemi cutanei o articolari, ma non saranno assorbiti nel flusso sanguigno. La presenza di terpeni o cannabinoidi acidi non intossicanti (THCA e CBDA) sembrano aumentare la permeazione della pelle, ma non sono ancora sufficienti per introdurla nel sangue. Grandi concentrazioni di terpeni in prodotti topici possono irritare e danneggiare la pelle.

TRANSDERMICO

Sebbene i prodotti transdermici vengano applicati sulla pelle, i loro effetti non assomigliano agli attualità. Un cerotto transdermico è progettato per rilasciare cannabinoidi nel flusso sanguigno a un ritmo costante. Se ha THC, l'utente può sperimentare effetti psicoattivi.

La somministrazione transdermica dovrebbe conferire un'esperienza in qualche modo simile all'uso sublinguale, sebbene un cerotto transdermico possa essere progettato per funzionare per periodi di tempo più lunghi. Vale la pena notare, tuttavia, che un transdermico CBD isolato non è riuscito a trattare l'epilessia in uno studio clinico, mentre un sublinguale CBD isolare ha avuto successo. Qualsiasi azienda che dichiari di commercializzare un prodotto transdermico dovrebbe disporre di dati pubblici che dimostrino quanto bene sia assorbito.

SOLUBILE IN ACQUA

I cannabinoidi sono sostanze chimiche appiccicose e cerose. A loro piace mescolarsi con olio, non acqua. Esistono tuttavia diversi modi per far dissolvere i cannabinoidi in acqua [7], consentendo prodotti come CBD-infuso e THCbevande infuse. Ma la ricerca in questo settore è limitata. I processi che rendono i cannabinoidi solubili in acqua possono anche facilitare l'assorbimento del corpo THC e CBD. Ciò significa che tali prodotti avranno un inizio più rapido rispetto a un commestibile (fino a 20 minuti) e la dose potrebbe essere più forte per un periodo di tempo più breve.

Il processo di solubilizzazione CBD e / o THC possono invertire la tendenza nel tempo, pertanto i gruppi che sviluppano formulazioni solubili in acqua devono garantire la stabilità del loro prodotto. Nel complesso, l'ingestione di cannabinoidi solubili in acqua non dovrebbe essere molto diversa dall'ingestione di un commestibile, sebbene il primo possa rivelarsi più rapido e un po 'più potente.


Le note

  1. I cannabinoidi sono composti oleosi. Si distribuiscono principalmente nei tessuti adiposi come cervello, grasso e fegato.
  2. Le dosi per Marinol (an FDA-approvato THC isolare) sono 2,5, 5 o 10 mg / capsula.
  3. Sativex, una tintura di cannabinoidi approvata in molti paesi europei per il controllo della spasticità nella sclerosi multipla, contiene 2,7 mg THC e 2,5 mg CBD per spruzzo. Si consiglia ai medici di raccomandare fino a 12 spruzzi intervallati durante il giorno. (Questo aggiunge fino a 32 mg THC e 30 mg CBD.) Epidiolex, uno spray orale-mucoso di puro CBD, ha un intervallo di dose target giornaliera di 5-20 mg per kg di peso corporeo. Questi due prodotti farmaceutici sono approvati per condizioni specifiche in vari paesi.
  4. Stranamente, lavarsi i denti prima di applicare la tintura può migliorare sia la biodisponibilità della tintura sia la consistenza della dose.
  5. Tecnicamente, una tintura si riferisce solo a un estratto disciolto in etanolo, ma questa lingua viene spesso applicata anche alla cannabis infusa in un olio vettore.
  6. Questi geni codificano il CYP2C9 enzima. I farmaci che inibiscono questo enzima possono amplificare gli effetti di THC, in particolare nelle persone con una versione meno funzionale di questo enzima. Ci sono molti altri geni che influenzano THCsensibilità, compreso CNR1 che codifica il CB1 recettore e COMT, che codifica per un'altra proteina metabolica.
  7. Alcuni metodi per rendere solubili in acqua i cannabinoidi includono la creazione di un'emulsione di cannabinoide e il rivestimento delle particelle in un tensioattivo per stabilizzarle; facendo un pro-farmaco solubile in acqua in cui il tuo corpo si romperà THCCBD, e; intrappolando singole molecole di THC o CBD in "gabbie molecolari" che si dissolvono in acqua e sono facilmente scomposte dal corpo.