, Your Complete Guide to EU GMP-Certified CBD Isolate and Distillate (European Market), Hempotheka

Il cannabidiolo (CBD) è il cannabinoide non psicoattivo più dominante che si trova nella pianta di cannabis e i metodi per utilizzare questo composto stanno diventando sempre più tecnici.

Quando si tratta di prodotti diversi dai fiori, il CBD deve essere estratto dalla materia vegetale e trasformato in isolato o distillato. Se stai cercando di fabbricare un prodotto con una quantità molto specifica di CBD, ad esempio un farmaco che richiederebbe una precisione fino al milligrammo, avrai bisogno di isolare o distillare.

Ma non sarà accettabile solo qualsiasi isolato o distillato di CBD, ma sarà necessario che sia realizzato in una struttura GMP dell'UE. Questo vale per chiunque nel mondo, poiché l'industria si sta muovendo verso un'entità più regolamentata, ma le GMP (buone pratiche di fabbricazione) sono particolarmente importanti nell'industria europea della CBD / canapa.

Tutti i cosmetici e i farmaci europei che contengono CBD (e non solo) devono essere certificati GMP ed elencati nel database Eudra, che tratterà un po 'più avanti nell'articolo. Per ora, diamo un'occhiata alla differenza tra distillato di CBD e isolato.

Abbiamo anche un accordo B2B elencato alla fine del post per Distillato e isolato di CBD UE GMP. Entrambi i prodotti saranno venduti in grandi quantità (chilogrammi) e potranno essere utilizzati per la fabbricazione di prodotti legali a base di CBD da distribuire in tutta Europa e nel resto del mondo.

Il cannabidiolo, o CBD, è un composto non psicoattivo presente nella pianta di cannabis. È anche il secondo cannabinoide più importante, accanto al tetraidrocannabinolo (THC), con cui la maggior parte delle persone ha familiarità.

Il CBD può essere estratto da entrambe le normali piante di cannabis (quelle con tutti i cannabinoidi incluso il THC, e spesso ciò che potresti trovare in un dispensario di cannabis medica e un negozio ricreativo) e dalle piante di canapa (classificate come aventi contenuto di THC inferiore allo 0,3% e spesso utilizzate per più scopi industriali). Quando parliamo di estratti di CBD, ci sono alcuni termini che spesso vengono gettati in giro: isolato, ampio spettro e spettro completo, discuteremo a breve della differenza.

Numerosi studi che dimostrano il potenziale medico del CBD hanno fatto notizia negli ultimi anni. È stato usato per trattare l'epilessia, il dolore cronico, l'infiammazione, l'ansia, la depressione e altro ancora. È usato terapeuticamente molto più spesso del THC (tetraidrocannabinolo) perché non ha effetti che alterano la mente.

Il motivo per cui il CBD funziona in una gamma così diversificata di condizioni è dovuto al sistema endocannabinoide (ECS). L'ECS è una rete di recettori che possono essere trovati in tutti i corpi di tutti i mammiferi. Creiamo naturalmente cannabinoidi che si legano a questi recettori per regolare i diversi processi nei nostri corpi e mantenere l'omeostasi.

L'ECS aiuta a gestire cose come la funzione immunitaria, l'appetito, i cicli di veglia del sonno, la risposta al dolore e l'elenco continua.

D'altra parte, quando siamo "carenti di cannabinoidi", i nostri corpi diventano destabilizzati e non funzionano più in modo ottimale. È teorizzato che molte malattie derivano dall'incapacità di produrre endocannabinoidi. È qui che entra in gioco l'integrazione con cannabinoidi a base vegetale (fitocannabinoidi).

La differenza tra l'isolato e il distillato di CBD

L'estratto più ricco di CBD sul mercato è l'isolato. Come indica il nome, questo prodotto è realizzato isolando completamente il cannabidiolo da tutte le altre sostanze e composti vegetali. Ciò significa che tutti gli altri cannabinoidi, terpeni, flavonoidi e composti inattivi vengono rimossi dall'estratto, lasciando solo CBD. Il prodotto finale è una polvere bianca fine che ha oltre 99% CBD. Fondamentalmente, è un distillato extra-raffinato.

Poiché è inodore, insapore e altamente concentrato, è ottimo da utilizzare nella produzione di molti prodotti medici, per il benessere e al dettaglio. La sua purezza significa che 1 milligrammo di isolato equivale esattamente a 1 milligrammo di CBD, mentre 1 milligrammo di estratto meno potente potrebbe avere 0,5 milligrammi di CBD, 0,3 milligrammi di CBG e 0,2 combinazioni di altri terpeni e composti. Ciò rende l'isolato molto facile da usare per un dosaggio specifico.

Il distillato è un altro estratto di cannabis altamente concentrato. Il distillato di CBD ha tipicamente un aumento del cannabidiolo 90%, ma poiché è creato in modo diverso dall'isolato, mantiene un po 'più degli altri suoi composti. Il distillato è buono per chiunque abbia bisogno di un dosaggio accurato, ma potrebbe anche trarre beneficio dall'effetto Entourage.

Metodi di estrazione

Per isolare, il CBD deve essere estratto dalla pianta - e ci sono molti modi per farlo. Il gold standard del settore e il preferito dai consumatori è l'estrazione di CO2. L'attrezzatura è industriale e molto costosa, ma questo metodo si traduce in un prodotto finale molto puro. Un sistema a circuito chiuso viene utilizzato per raffreddare CO2 a -56 ° C, poiché la pressione all'interno della camera viene aumentata fino a 75 psi.

La CO2 diventa "supercritica" in questa fase e si trova da qualche parte tra uno stato liquido e gassoso. La CO2 viene quindi fatta passare attraverso la camera chiusa e, quasi come un solvente, i cannabinoidi e i terpeni vengono estratti e rimangono intatti. Questo processo si chiama Estrazione di CO2 supercritica. C'è anche l'estrazione di CO2 subcritica che utilizzava attrezzature più economiche, una pressione più bassa e produce rese inferiori.

Un metodo più economico ma ugualmente efficace è con un sistema di estrazione dell'etanolo. L'estrazione dell'etanolo prevede l'applicazione dell'etanolo solvente direttamente sulla pianta di canapa al fine di estrarre i cannabinoidi. L'estrazione di etanolo ha ottenuto una cattiva reputazione come non sicura, ma è semplicemente errata. L'estrazione di etanolo è in realtà un metodo approvato dall'FDA per estrarre composti da varie piante al fine di produrre cibo e medicine.

C'è un problema con l'estrazione dell'etanolo, tuttavia. Alcuni composti si estraggono facilmente con etanolo e quello che qui preoccupa è la clorofilla. La clorofilla è una molecola che assorbe la luce solare e la converte in energia vegetale. Inoltre dà alle piante il loro colore verde. Quando si utilizza l'estrazione di etanolo, potrebbe essere necessario rimuovere la clorofilla in un processo separato.

Il distillato è un po 'diverso. Dopo che il CBD viene estratto dall'olio dalla pianta, viene vaporizzato e il vapore viene raccolto in un sistema di raffreddamento per distillazione. Ogni composto nella pianta può essere separato a causa delle variazioni della volatilità o del punto di ebollizione, quindi il risultato è un prodotto relativamente pulito.

A cosa servono questi prodotti?

Questi prodotti possono essere utilizzati per creare qualsiasi cosa che contenga CBD: commestibili, topici, tinture, softgel, spray nasali, vari prodotti farmaceutici e l'elenco continua. Tutto ciò che richiede un dosaggio accurato e trarrà beneficio dall'isolato e dal distillato.

Meglio ancora, se il prodotto è fabbricato in una struttura certificata GMP. È già un requisito in Europa, India e molti altri paesi / continenti che tutti i farmaci, integratori e cosmetici devono essere certificati GMP. E mentre il mercato nordamericano è attualmente un mercato libero non regolamentato, questo dovrebbe cambiare nei prossimi anni.

Database Eudra

Il Eudra GMDP è il nome della banca dati dell'Unione che elenca i prodotti con certificati GMP nonché le attuali autorizzazioni di importazione. Il database Eudra è stato lanciato per la prima volta nell'aprile 2007, con una seconda versione nel luglio 2009. È gestito e gestito dall'EMA (Agenzia europea per i medicinali). L'accesso a questo database è concesso al grande pubblico al fine di educare e informare e incoraggiare la conformità di marchi e produttori.

La versione pubblica del database è disponibile dal 2011. Alcune informazioni sono escluse dal database Eudra, ad esempio in grado di escludere alcune informazioni dalla vista pubblica. Ciò include informazioni di natura commerciale o personale sensibili, pianificazione delle ispezioni e informazioni che potrebbero dover essere limitate nell'interesse della sicurezza.

L'obiettivo di Eudra è "migliorare la condivisione delle informazioni tra i regolatori e il pubblico, compresa l'industria farmaceutica; agevolare il coordinamento delle ispezioni dei produttori nei paesi terzi tra le autorità nazionali competenti; eliminare la necessità per l'industria di presentare documenti cartacei a supporto delle domande di autorizzazione all'immissione in commercio e di variazione; e contribuire a proteggere la catena di distribuzione dei medicinali e la catena di approvvigionamento dei principi attivi facilitando la verifica degli attori legittimi ".

Fai clic qui per visualizzare la pagina Web originale nella tua guida completa all'isolato e distillato di CBD certificato GMP (mercato europeo)

Lascia un commento

it_ITIT
en_GBEN de_DEDE es_ESES fr_FRFR sv_SESE fiFI it_ITIT